Il regolamento europeo prevede che, in base alla finalità del trattamento, il titolare debba fornire agli interessati, prima del trattamento, le informazioni richieste dalle norme (art. 12). Ciò avviene tramite l’informativa.

L’informativa è una comunicazione rivolta all’interessato che ha lo scopo di informare il cittadino, anche prima che diventi interessato, sulle finalità e le modalità dei trattamenti operati dal titolare del trattamento,  Essa è condizione, non tanto del rispetto del diritto individuale ad essere informato, quanto del dovere del titolare del trattamento di assicurare la trasparenza e correttezza dei trattamenti fin dalla fase di progettazione dei trattamenti stessi, e di essere in grado di comprovarlo in qualunque momento (principio di accountability).

L’informativa ha anche lo scopo di permettere che l’interessato possa rendere un valido consenso, se richiesto come base giuridica del trattamento. In questo caso l’informativa non è solo dovuta in base al principio di trasparenza e correttezza, ma è anche una condizione di legittimità del consenso.

Il trattamento di dati personali può costituire un’ingerenza con il diritto al rispetto della vita privata, laddove però quest’ultimo diritto non è un diritto assoluto, ma relativo, cioè va contemperato opportunamente con gli altri diritti in gioco, sia privati sia pubblici. Qualsiasi trattamento deve, quindi, essere svolto in maniera lecita e secondo correttezza, i dati devono essere raccolti e trattati per scopi determinati, espliciti e legittimi, e utilizzati in termini compatibili con tali scopi. Inoltre, i dati devono essere esatti e aggiornati, pertinenti, completi e non eccedenti rispetto agli scopi del trattamento. Infine, devono essere conservati per un periodo non superiore al tempo necessario per raggiungere gli scopi del trattamento, trascorso il quale i dati vanno cancellati.

La nostra organizzazione offre una adeguata formazione per l’adeguamento della struttura al D.Lgs. 196/2003, tale formazione prevede la predisposizione di regolamenti interni, la consegna e redazione delle check list, oltre ad un corso di formazione per gli incaricati, i responsabili e i titolari dei dati. Al termine del corso viene rilasciata la certificazione di partecipazione al corso.